Aska Kaneko

{

}

AskaKaneko

Nello stile di Aska convinono una tecnica impressionante e un'espressività commovente. Agile, delicata e pungente allo stesso tempo. Mentre lei suona, il violino sembra essere continuazione del suo corpo, tramite perfetto fra la sua armonia interiore e il mondo sterno. Attraverso esso lei sa toccare il cuore delle gente, ed attraverso esso la gente può sfiorare la sua anima.

Aska è nata a Tokyo e cresciuta in una famiglia di visual artists. Ha iniziato lo studio del violino e del pianoforte a soli quattro anni. In adolescenza (1974), è stata invitata a partecipare ad un concorso internazionale per quartetto di giovani musicisti a Londra, in cui ha vinto il primo premio.

Nel 1978, grazie ad una borsa di studio, è stata ammessa alla Tokyo University of the Arts, tuttavia, non riusciva a frequentare i corsi perché reclutata spesso per suonare al fianco di musicisti professionisti come Sawada Kenji e molti altri. Nel 1987 (fino al '93) Aska insieme a Satoru Shionoya, Hitoshi Watanabe, Kiyohiko Semba e la cantante Techie ha formato una band d'avanguardia, chiamata Adi, con la quale ha pubblicato quattro album. Nel 1994 Aska ha cominciato a dedicare più tempo alla composizione, scrivendo l'intero repertorio di un nuovo progetto, Aska Strings Project, per una formazione di ben 30 elementi. Nel 1992 compone invece il suo primo album solista (Multi-Venus) nel quale utilizza anche il violino elettrico. 

Nel 1990, un'altro grande progetto, per il quale Aska è stata membro fondamentale e direttore musicale, ossia l'Asian Fantasy Orchestra che vedeva coinvolti musicisti tradizionali provenienti da tutta l'Asia, e che ha riscosso un grande successo in Giappone, e in tutta l'Asia. Aska ha anche composto e arrangiato musica per numerose produzioni teatrali e spot televisivi. Nel 1998 Aska ha vinto il Bessie Composition Award, per un lavoro creato su richiesta del coreografo Yoshiko Chuma in collaborazione con la School of Hard Knocks.

Nel 2000 Aska pubblica Mother su etichetta Universal Classics, seguito nel 2004 con un album in acustico intitolato Betweenness. Da allora Aska ha continuato ad ampliare l'orizzonte dei suoi lavori compositivi. Nel 2004, infatti, insieme al giapponese Tomohiro Yahiro, ha incontrato i due argentini Gerardo di Giusto e Carlos 'el Tero' Buschini, con i quali è nato un nuovo e forte confronto-scambio di musiche e culture differenti. E' nato così il gruppo Gaia Cuatro, da allora spesso in tour fra Giappone, Europa e America.

Con l'uscita del suo album Ave del 2007 Aska, è riuscita ad esprimere a pieno la sua costante ricerca di un'armonia interiore. Questo album è uscito su etichetta personale di Aska Kaneko ed è interamente dedicato, sia come contenuto che come proventi, ad opere di pace.

Nel corso degli ultimi due decenni Aska ha perseguito numerose collaborazioni con visual artists, illustratori, designers, autori di teatro, e si è fortemente impegnata non solo nella composizione e la disposizione di particolari opere musicali, ma anche nella produzione complessiva di eventi, sviluppando anche laboratori per bambini.
Nell'estate del 2009 si è trasferita da Tokyo agli Stati Uniti, a St. Louis, dove attualmente risiede.

Photo ©MARIAGRAZIA GIOVE

Share